“Concerto senza passaporto” di Michele Savino a Villa Durazzo la sera di Ferragosto

Nell’ambito della decima edizione del Santa Festival – corsi internazionali di alto perfezionamento musicale – giovedì 15 agosto, a partire dalle 21.30, a Villa Durazzo a Santa Margherita Ligure, è in programma il “Concerto senza passaporto”…musica…improvvisazione…narrazione di e con Michele Savino, per la direzione artistica di Giovanna Savino. L’ingresso per il pubblico è libero.

“Concerto senza passaporto” è un format nuovo che unisce esecuzione, improvvisazione e narrazione. Il concerto nasce dall’idea di attraversare diversi territori musicali, solitamente separati, come la musica tradizione colta, il song di tradizione jazzistica, la musica di oggi (inediti di Michele Savino), cogliendo i legami nascosti, le consonanze, ciò che accomuna queste diverse ispirazioni.

Savino eseguirà alcuni brani che diventeranno il punto di partenza per improvvisazioni, germinazioni, nuove creazioni estemporanee. Non sarà un concerto “classico” ma un modo di vivere la musica, attraversandola e lasciando spazio all’interazione con il pubblico.

Il concerto prende il posto di quello, inizialmente previsto in calendario, che doveva essere tenuto dai partecipanti al corso di perfezionamento di pianoforte.

L’evento è organizzato, in collaborazione con il Comune di Santa Margherita Ligure, nell’ambito di Accelerando Festival e dei Corsi Internazionali di Alto Perfezionamento Musicale a Villa Durazzo.