Corso gratuito di fotografia

Corso di fotografia che si terrà presso la Biblioteca Civica “A. e A. Vago” di Santa Margherita Ligure – Via Cervetti Vignolo n. 25 a cura di Nadia Scanziani. Il corso, organizzato dai Servizi Bibliotecari del Comune di Santa Margherita Ligure è gratuito e si svolgerà dal 27 marzo al 17 aprile con cadenza settimanale il mercoledì, dalle ore 16,00. Le lezioni sono 4 della durata di 1 ora e 30 minuti ciascuna.
Per informazioni ed iscrizioni Tel. 0185205453 – biblioteca@comunesml.it

 

WORKSHOP FOTOGRAFICO

a cura di Nadia Scanziani

 

Biblioteca Civica “A. e A. Vago” – Via Cervetti Vignolo n. 25

Santa Margherita Ligure – info: Tel. 0185/205453

 

 

Durata del corso 4 incontri di 1 ora e 30 minuti a cadenza settimanale dal 27 marzo al 17 aprile 2019

 

PRIMO INCONTRO – mercoledì 27 marzo ore 16,00

 

INTRODUZIONE BREVISSIMA E RIFLESSIONI SU:

la fotografia come linguaggio

il linguaggio delle immagini

(alcuni esempi di linguaggio delle immagini nella pittura e nella fotografia)

 

–        Simboli e convenzioni dei linguaggi

Quali sono le convenzioni del linguaggio delle immagini oggi

–        Perché vogliamo fotografare e per dire cosa?

LA FOTOGRAFIA COME STRUMENTO

 

–        Pellicola, Bianco e nero, colore

–        Fotografia digitale

–        Principali aspetti tecnici

–        Ogni allievo porterà una scelta di foto preferite nel prossimo incontro

 

SECONDO INCONTRO – mercoledì 3 aprile ore 16,00

 

IL  PROCESSO DI COSTRUZIONE DI UN’IMMAGINE

 

Analisi del materiale proposto dagli allievi  per arrivare ad alcune osservazioni  fonda=

mentali:

 

–        La scelta dell’inquadratura è il momento più importante per realizzare una foto. Devo decidere cosa voglio rappresentare in un fotogramma e che cosa è possibile rappresentare in un fotogramma.

–        Maggiore è la capacità del soggetto di definire i contenuti della sua immagine, più preciso sarà il messaggio.

–        Per evitare  o ridurre il rischio di ripetitività è necessaria una capacità di osservazione, la pazienza di cercare e trovare la specificità, la differenza che c’è in ogni soggetto, in ogni situazione, in ogni luogo

–        Discussione aperta

 

 

 

TERZO INCONTRO – mercoledì 10 aprile ore 16,00

 

UNA SOCIETA’ BASATA SULL’IMMAGINE

 

 

–        Le contraddizioni di una società basata sull’immagine: l’eccesso di proposta di immagini, l’eccesso  di comunicazione a tutti i livelli portano a una semplificazione e a una maggiore chiarezza comunicativa?

 

–        L’eccesso di immagini crea anche:

–        Confusione

–        Difficoltà di scelta

–        Difficoltà di affermazione di un gusto personale e di formarsi un gusto personale

–        I criteri di analisi delle immagini e il problema dell’oggettività e della bellezza

–        Come si arriva a una valutazione condivisa e accettata da tutti?

–        Si può azzardare il criterio della forza comunicativa di un’immagine al di là del tempo, del luogo, dell’azione?

–        E’ possibile trovare criteri  di valutazione validi per tutti?

–        E’ più probabile che diverse siano le risposte a stimoli delle immagini così come alle parole

–        Le persone reagiscono in modi diversi alle sollecitazioni della pittura, della fotografia, della letteratura, del cinema, dell’espressione artistica in generale

–        Ognuno è il risultato di una storia emotiva e culturale che gli ha permesso di sviluppare una determinata sensibilità e un differente livello di attenzione e di capacità di approfondimento

–        Che cosa ci fa pensare che un’immagine sia veramente riuscita?

–        C’è un primo livello, più generico, più condivisibile che si manifesta nella sintesi dei messaggi che riusciamo a decodificare

–        A un livello più profondo emergono le differenze tra  un soggetto e l’altro

 

Concept  fondamentali del testo sono:

 

– analisi di immagini dei “maestri”

– analisi del materiale proposto dagli allievi

– come si costruisce un’immagine

– quando  giudichiamo  l’immagine riuscita

– scelta del mezzo

 

Scelta di un tema comune da realizzare per l’ultimo incontro analisi  e discussione insieme del materiale proposto.

 

QUARTO INCONTRO – mercoledì 17 aprile ore 16,00