Sant’in Jazz Festival 2019

Sant’in Jazz Festival 2019 – Festival di Jazz Classico

Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale di Santa Margherita Ligure torna a dare spazio al Jazz.
Dopo il successo ottenuto dalle apprezzatissime edizioni degli scorsi anni, ecco annunciarsi nuovamente il “Sant’in Jazz Festival 2019” dedicato al jazz classico come sempre organizzato dalla Associazione Musicale Limelight e diretto da Stan Caracciolo.

Come per gli anni precedenti, si svolgerà in agosto, nelle serate di venerdì e sabato nei giorni 9 e 10; 16 e 17 in piazza Caprera, un luogo particolarmente suggestivo e raccolto dove poter creare l’indispensabile, intenso dialogo emotivo fra i musicisti e il pubblico.
Orario di inizio di tutti i concerti le 21.30
In caso di pioggia i concerti si terranno al chiuso.

Il SANT’IN JAZZ 2019 sarà così articolato:

venerdì 9 agosto: “MILANO DIXIE QUINTET”

Alfredo Ferrario, clarinetto; Francesco Licitra, sax soprano; Rudy Migliardi, trombone; Stan Caracciolo, banjo e Claudio Nisi, basso tuba

Ben noti nel mondo del jazz Italiano ed Europeo, i componenti del Milano Dixie Quintet hanno unito le loro significative esperienze musicali per dar vita ad un ampio repertorio frizzante e sofisticato del jazz allegro e sentimentale degli Anni Ruggenti.

sabato 10 agosto: NANDO de LUCA TRIO con RAMONA WESS
Nando de Luca, pianoforte; Nando de Luca jr, basso el; Enrico Santangelo, batteria; Ramona Wess, voce

Nando de Luca al piano, grande interprete e autore di oltre 200 canzoni, che vanta prestigiose collaborazioni (Mina, Celentano, Jannacci, Franco Cerri, De Piscopo), presenta il suo affiatato trio jazz e una voce suadente di spiccata versatilità per un cocktail esplosivo di melodia e intensità emotiva.

Venerdì 16 agosto: “TOMELLERI FAMILY REUNION”

Paolo Tomelleri, sax contralto; Sophia Tomelleri, sax tenore; Antonio Vivenzio, piano; Marco Mistrangelo, basso; Tony Arco, batteria

Un gruppo in cui due generazioni si confrontano su uguali strumenti, sull’uguale passione per il jazz e per le differenze stilistiche che inevitabilmentene susseguono. Mainstream e Be Bop si alternano nel repertorio e sotto il comune denominatore di questa family orchestra.

Sabato 17 agosto: “MILANO SWING QUINTET” per un tributo a Benny Goodman e Lionel Hampton

Alfredo Ferrario, clarinetto; Marco Bianchi, vibrafono; Stan Caracciolo, chitarra; Roberto Piccolo, contrabbasso e Massimo Caracca, batteria.

Alcuni fra i migliori musicisti italiani di swing si riuniscono sul palco di Santa Margherita per presentare un repertorio elettrizzante di brani degli anni ’30 e ’40 che si ispira alla musica di Benny Goodman e Lionel Hampton.

Con questo entusiasmante concerto, si conclude Sant’in Jazz 2019.