Canottieri Argus – 1927

LA“MAGNIFICA” ITALIA DEL 1927 Nei Campionati d’Europa del 1927, disputatisi a Como, l’Italia si affermò come la prima “potenza” remiera del Vecchio Continente: nelle sette gare in programma gli equipaggi azzurri collezionarono infatti sei medaglie d’oro ed una d’argento. La cronaca della gara a quattro vogatori senza timoniere: “… La Svizzera parte a 38 palate ben tirate poi scende a 36, mentre l’Italia con magnifico stacco a 42 si porta in testa verso i 250 m. Per un pò gli italiani non riescono ad aumentare la mezza lunghezza di vantaggio e sembrano duri e legati, ma poi si allungano, si alleggeriscono e ai 1000 vogando a 42-44 contro i 38 svizzeri il distacco è di una lunghezza. Più avanti i nostri partono decisi a 41, gli svizzeri si accorgono e rispondono ma non possono far nulla ed ai 1500 l’Argus staccato nettamente l’avversario può condurre poi indisturbata fino al traguardo! 1. Italia, Soc. Can. Argus di S. Margherita L. (Lago Palmiro, Massa Agostino, Cattoni Andrea, Maggio Giuseppe) in 7’17” 3/5 2. Svizzera (See Club Zurich e Club Troune) in 7’22” 4/5