Il Lions Club Santa Margherita Ligure-Portofino, nell’anno in cui ricorre il centocinquantesimo anniversario della nascita di Guglielmo Marconi, organizza un incontro sulla presenza, negli anni ’30, del grande scienziato a Santa Margherita Ligure.

Appuntamento nel pomeriggio di giovedì 25 aprile, dalle 16:00 alle 18:00, nella sala del castello cinquecentesco di Santa Margherita Ligure.

Prevista per l’occasione la partecipazione di Paolo Pendola, presidente del Lions Club Santa Margherita Ligure-Portofino, che porterà il proprio saluto ai partecipanti e introdurrà la conferenza; di Marco Delpino, giornalista e storico, che interverrà nella veste di moderatore e relatore su “Profilo dello scienziato, biografia”; di Carlo Gatti, storico ed esperto del territorio, in qualità di relatore su “Marconi e gli esperimenti negli anni ’30”; di Antonio Gori, giornalista e appassionato di filatelia, come relatore su “Marconi nella filatelia”; di Lorenzo Cascio, artista di fama internazionale, che interverrà su “Storia del bassorilievo collocato al castello cinquecentesco di Santa Margherita Ligure”.

Sarà inoltre presente il Gruppo Radioamatori del Tigullio, che effettuerà collegamenti radio dal nostro territorio verso il mondo intero e parlerà di “Il Codice Q nelle comunicazioni radio”.

Nel corso del pomeriggio verranno proiettate foto, diapositive e filmati storici che testimoniano il lavoro e la ricerca effettuati da Guglielmo Marconi nel Golfo del Tigullio.

L’iniziativa è patrocinata dai Comuni di Santa Margherita Ligure e Portofino.