ADMO Associazione Donatori Midollo Osseo

L’Admo – Associazione Donatori Midollo Osseo – è un’associazione di donatori di vita, il cui scopo è quello di informare sulle possibilità di combattere, attraverso la donazione e il trapianto di midollo osseo, malattie gravissime come le leucemie, i linfomi, il mieloma e altre neoplasie del sangue.
L’Admo, come associazione, su base nazionale, è nata esattamente trent’anni fa, nel 1990, un momento in cui i donatori italiani erano duemilacinquecento.
A distanza di tre decenni, i potenziali donatori di midollo osseo – regolarmente iscritti all’interno dell’Ibmdr che, tradotto in italiano, è il registro italiano dei donatori di midollo osseo – e i soci dell’Admo, sono più di quattrocentomila.
A Santa Margherita Ligure ha sede una sezione locale dell’Admo, che peraltro aderisce alla Consulta comunale del Volontariato, guidata, nella propria attività, che è in costante ascesa, da alcune figure di riferimento. Il responsabile dell’Associazione sul territorio è Angelo Patrizi, che viene supportato da Marta Gambarini che, a sua volta, è anche presidente della locale sezione dell’Avis, cui fanno invece capo i donatori volontari di sangue.
Sia l’Admo sia l’Avis sono del resto associazioni che hanno modo di collaborare reciprocamente tra loro.
Ormai da diversi anni i volontari dell’Avis sono infatti impegnati anche nella sensibilizzazione riguardante la donazione del midollo osseo e, a partire dal giugno del 2017, l’Unità di raccolta fissa dell’Avis di Santa Margherita Ligure è diventata anche il primo polo di reclutamento – appunto in unità fissa – della Liguria proprio per l’Admo.
È di conseguenza diventato possibile tipizzarsi, ai fini della donazione del midollo osseo, anche durante le raccolte di sangue dell’Avis.
Si tratta da questo punto di vista di un traguardo davvero molto importante, raggiunto grazie a un lungo e proficuo lavoro, che sta ora dando i propri frutti e che ha inoltre fatto sì che un numero sempre maggiore di persone potesse tipizzarsi diventando potenziale e ipotetico donatore di midollo osseo.
Si coglie peraltro l’occasione per ricordare quelli che sono i requisiti per poter diventare ipotetici donatori di midollo osseo: innanzitutto avere un’età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni, pesare almeno cinquanta chilogrammi ed essere in buone condizioni generali di salute.
Per avere qualsiasi informazione in merito, o per soddisfare qualsiasi curiosità, è possibile rivolgersi alla sede dell’Associazione Donatori Midollo Osseo di Santa Margherita Ligure, che si trova in via Martiri del Turchino, al civico numero 2.
Il numero di telefono che si può contattare è lo 0185 287949, ma si può anche scrivere una mail al seguente indirizzo di posta elettronica: avis.sml@libero.it.
Il sito internet di riferimento dell’Associazione Donatori Midollo Osseo, a livello nazionale, è www.admo.it e su questo portale si possono trovare tutte le informazioni necessarie a carattere generale su questa importante realtà associativa, che ha gettato le proprie basi anche nella città di Santa Margherita Ligure.

Via Martiri del Turchino, 2 – Santa Margherita Ligure
Tel: 0185 287 949
Email: avis.sml@libero.it
www.admo.it