Cartelli artistici per segnalare i luoghi culturali

 16 – Luglio – 2016

Non sono solo cartelli segnaletici, ma vere e proprie opere d’arte, pezzi unici dipinti a mano. È la nuova segnaletica turistica ideata dall’Amministrazione comunale con l’aiuto di un’artista locale, Alisa Lustig, e degli operai del Comune (che hanno realizzato il supporto e posizionato la struttura).

I nuovi cartelloni si compongono di 12 piastrelle decorate e colorate riportanti le direzioni e le distanze pedonali per i principali siti culturali cittadini: Villa Durazzo, il Cimitero Monumentale, i Santuari mariani, le Chiese, gli Oratori, il Castello.

Dichiara il Sindaco Paolo Donadoni: «Prosegue il lavoro di valorizzazione del nostro patrimonio artistico e culturale. Fornire indicazioni agli ospiti su quello che la nostra città offre è la base dell’accoglienza turistica: noi siamo andati oltre questo semplice concetto, abbiamo fatto diventare un’opera d’arte la segnaletica stessa».

La prima segnaletica è stata posizionata in piazza San Bernardo; ne seguiranno altre in Ghiaia (via Gramsci), piazza San Siro, piazza Mazzini, piazza Caprera e Giardini a Mare in zona sbarco traghetti.