Sino a domenica 9 gennaio 2022, al piano terra di Villa Durazzo, sarà visitabile la mostra fotografica dal titolo “Francis Carl Fuerst – L’eccentrico, il fantastico, il mito. Scatti in Riviera”. Nel book shop di Villa Durazzo è inoltre in vendita il libro omonimo, a cura di Enrica Melossi e Alessandra Rotta, edito da Erga.

La mostra è visitabile negli orari di apertura di Villa Durazzo: tutti i giorni dalle 9:30 alle 13 e dalle 14 alle 17. Chiuso sabato 25 e domenica 26 dicembre e sabato 1° gennaio.

Francis Carl Fuerst, nato a Budapest nel 1894 e morto a Pieve Ligure nel 1977, ha attraversato tre quarti del Novecento. L’analisi del fondo fotografico, e composto da oltre 25 mila soggetti, ha portato alla riscoperta di un protagonista di livello mondiale. In ogni suo scatto c’è il documento, la memoria di uno scorcio, la visione di un paesaggio. Indimenticabili i reportage su una Genova che cerca di ritrovare la vita tra le macerie alla ricerca di una quotidianità andata perduta; unici nel suo genere gli scatti dedicati agli ebrei (1946) in attesa al porto di La Spezia di partire per Israele. L’archivio fotografico Fuerst è stato dichiarato di interesse storico dal Ministero per i beni e le attività culturali, con decreto N. 41 (repertorio 13) del 19 marzo 2019.

A questo link il video e le interviste di presentazione.

A Santa Margherita Ligure tornano, da domenica 2 a giovedì 6 gennaio, i corsi internazionali di alto perfezionamento di flauto, promossi e organizzati dall’Associazoine Musicamica. I corsi, diretti dal Maestro Maurizio Valentini, si svolgeranno nella suggestiva dimora storica di Villa Durazzo. Cinque giorni di full immersion nello studio del flauto con un intenso programma di perfezionamento insieme a grandi professionisti del settore.

Programma della Masterclass: docente di flauto il Maestro Maurizio Valentini con la collaborazione al pianoforte di Marianna Tongiorgi. Dalle 10 alle 13 tecnica collettiva, respirazione, sonorità, flessibilità, articolazione, intonazione, vibrato, armonici, meccanismo, scale, arpeggi, salti di terze, Moyse, Taffanel et G., T. Wye, Reichert, R. Dick…Dalle 15 alle 18 studio del repertorio con pianista collaboratore e lezioni individuali.

Nella mattinata di mercoledì 5 gennaio, dalle 10 alle 12, alla Casetta degli Elfi di piazza Vittorio Veneto, a Santa Margherita Ligure, è previsto un laboratorio creativo per bambini, ragazzi e famiglie, in attesa dell’arrivo della Befana: “Il Cappello della Befana”, promosso e organizzato dal Centro di Aggregazione Giovanile e dalla Ludoteca Comunale.

Per ragioni di opportunità, alla luce della situazione generale, annullato l’evento “La Befana vien dal mare”, previsto per la mattinata di giovedì 6 gennaio, alle ore 11, nella zona del porto, a cura dell’Avis comunale.

Per le stesse ragioni non si terrà inoltre, all’oratorio di San Bernardo, il concerto per soprano, contralto e organo, promosso e organizzato dall’Associazione Musicamica, nell’ambito del Santa Festival Winter.

Sempre giovedì 6 gennaio, giorno dell’Epifania, nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, concerto itinerante, per le vie della città, a cura della filarmonica “Cristoforo Colombo”.

Per ragioni di opportunità, alla luce della situazione generale, non si terrà, nel pomeriggio di martedì 4 gennaio, a Villa Durazzo, a Santa Margherita Ligure, il concerto per chitarre proposto dal duo di musicisti composto da Paolo De Angelis e Lorenzo Federici, a cura dell’Associazione Musicamica e promosso nell’ambito del Santa Festival Winter.

Annullato – per ragioni di opportunità alla luce della situazione generale – il concerto inizialmente previsto per lunedì 27 dicembre, a partire dalle ore 21:15, nella basilica di Santa Margherita V.M., in piazza Caprera a Santa Margherita Ligure, a cura del Coro Voci d’Alpe del locale Gruppo Alpini.

Nella giornata di martedì 28 dicembre, a Santa Margherita Ligure, è in programma, nel pomeriggio, per i più piccoli, la parata delle mascotte di Natale.

“Uno Sguardo alla Vista 2”, visita e screening gratuito della vista su iniziativa dell’Unione Italiana Ciechi, in programma alla Casetta degli Elfi di piazza Vittorio Veneto dalle 11 alle 18, è stato invece annullato.

Per ragioni di opportunità, alla luce della situazione generale, non si terrà invece il concerto inizialmente previsto alle 16:30, all’oratorio di Sant’Erasmo, nel quartiere di Corte, dove si sarebbe dovuto svolgere il recital di chitarra, di Claudio Patanè, promosso e organizzato dall’Associazione Musicamica, nell’ambito del Santa Festival Winter.

Vengono promosse iniziative rivolte sia agli adulti, sia ai bambini, nella giornata di mercoledì 29 dicembre, a Santa Margherita Ligure.

Alla Casetta degli Elfi, dalle 10 alle 12, laboratorio creativo per festeggiare l’arrivo del nuovo anno, per bambini, ragazzi e famiglie: “Stella di fine anno”, a cura del Centro di Aggregazione Giovanile e della Ludoteca Comunale.

Alle 16 il Maestro Giuseppe Ricci, istruttore della Polisportiva Tigullio Sport Team di Santa Margherita Ligure, terrà un approfondimento sul karate, disciplina che insegna ormai da tantissimi anni, raccontando la propria esperienza attraverso un’intervista pubblica, che verrà trasmessa in diretta facebook sul canale social del Comune di Santa Margherita Ligure.

Sempre nel pomeriggio, per i più piccoli, parata delle mascotte di Natale.

Per ragioni di opportunità, alla luce della situazione generale, non si terrà invece, a Villa Durazzo, il recital pianistico “Su un sentiero di Rovi”, proposto da Davide Montalenti, promosso e organizzato dall’Associazione Musicamica, nell’ambito del Santa Festival Winter.

Annullata, per ragioni di opportunità, alla luce della situazione generale, la cerimonia del Confeugo, inizialmente prevista giovedì 30 dicembre a partire dalle ore 11 a Villa Durazzo a Santa Margherita Ligure, a cura del locale Lions Club.

Sempre giovedì 30 dicembre, in mattinata, una delegazione dell’Amministrazione comunale procederà comunque alla premiazione del soggetto individuato per questa edizione 2021, ovvero l’Avis Santa Margherita Ligure, i cui rappresentati verranno premiati nella sede della stessa associazione, in via Martiri del Turchino.

Nel pomeriggio, a partire dalle 16:30, è invece in programma una parata con dame luminose.

Rinviato a data da destinarsi l’incontro con Walter Fochesato – esperto di letteratura per l’infanzia e storia dell’illustrazione – che avrebbe dovuto presentare il suo volume, dal titolo “Natali a colori”, Antologia del Centenario, pubblicato dalla Casa Editrice Interlinea, giovedì 30 dicembre, alle ore 15:30, a Villa Durazzo (primo piano, Salone degli stucchi), a Santa Margherita Ligure. Era prevista la partecipazione di Donatella Curletto, bibliotecaria per ragazzi e responsabile del progetto NpL Liguria. L’incontro fa parte delle iniziative del centenario dalla nascita dell’artista Emanuele Luzzati ed è organizzato dai Servizi bibliotecari del Comune di Santa Margherita Ligure.

“Natali a colori” è il libro che mancava per completare il ritratto di un indimenticato interprete della creatività italiana. In occasione del centenario della nascita di Luzzati, nell’antologia sono raccolte illustrazioni, cartoline, biglietti augurali, ceramiche e altri materiali che il grande artista e scenografo iniziò a disegnare negli anni che seguirono la Liberazione a Genova, diventando ben presto un protagonista delle arti applicate a livello internazionale. Presepi, Babbi Natale, regali sono i temi tipici delle feste che l’artista reinterpreta con grande fantasia e generosità.

Walter Fochesato è fra i maggiori esperti di letteratura per l’infanzia e storia dell’illustrazione. Da molti anni è coordinatore redazionale del mensile Andersen. Insegna al Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Genova e Storia dell’Illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Macerata e al Master in Editoria all’Università di Pavia-Collegio Santa Caterina. Per la casa Editrice Interlinea ha già pubblicato: Auguri di Buon Natale: Arte e tradizione delle cartoline augurali (2010), Raccontare la guerra. Libri per bambini e ragazzi (2011), Il gioco della guerra. L’infanzia nelle cartoline del primo conflitto mondiale (2015), Le pubblicità di Natale che hanno fatto epoca (2017) e Il campanile scocca la mezzanotte santa. Le poesie di Natale che abbiamo letto a scuola (2018).

Ingresso gratuito, riservato alle persone munite di Green Pass o esentate dalla vaccinazione con certificazione sanitaria, sino ad esaurimento posti. Informazioni e prenotazioni telefonando al 335 7587776.