Circolo Pescatori Dilettanti Sammargheritesi

Il Circolo Pescatori Dilettanti Sammargheritesi nasce negli anni Settanta, come luogo di ritrovo di pescatori dilettanti, quindi non professionisti, e loro simpatizzanti, per condividere la passione per la pesca e il piacere di stare insieme.
Per questo, oltre a praticare diverse tecniche di pesca, sia dalla barca sia da terra, vengono organizzate diverse altre attività ed iniziative, tra cui il gioco delle carte, le cene sociali, i viaggi di gruppo, le gare di pesca. Le sedi del Circolo Pescatori Dilettanti Sammargheritesi sono due: quella principale è in via Trieste 14, sotto la stazione ferroviaria, e quella allestita invece nella spiaggia di Ghiaia, chiamata “la tenda”, a pochi metri dall’Hotel Helios, tradizionale ritrovo estivo dei soci.
La prima è composta da due ampie sale e una cucina ed è destinata alle cene, al gioco delle carte, a riunioni ed assemblee, oltre a premiazioni dei campionati sociali. La seconda è invece una semplice tenda, che nelle calde giornate estive garantisce riparo dal sole a beneficio dei soci che desiderino fermarsi ed è un luogo di ritrovo per i soci stessi, oltre a rappresentare la base per le gare dalla barca, per le iscrizioni, le premiazioni e i rinfreschi.


Il Circolo Pescatori Dilettanti Sammargheritesi promuove, senza scopo di lucro, la conoscenza, la pratica e la diffusione della pesca sportiva, nel rispetto del mare e dell’ambiente, attraverso l’organizzazione di gare in diverse specialità, dalla pesca con canna da natante a quella con il galleggiante, passando per il surf casting.
Fiore all’occhiello del Circolo è, tradizionalmente, l’annuale gara dei Pierini Pescatori riservata a tutti i giovanissimi (bambini e ragazzi di età compresa tra i quattro e i quattordici anni), che si tiene generalmente a fine estate e rappresenta un modo per avvicinare, all’insegna del puro divertimento, i più piccoli alla pratica della pesca.
Spicca anche il “Trofeo Fasano”, altrettanto tradizionale, gara dedicata alla specialità della pesca dalla barca del pagello fragolino, un memorial aperto a tutti, con premi e rinfresco finale per i partecipanti, e anche la cena in Ghiaia, organizzata solitamente alla fine di agosto, e sempre aperta a tutti, così da allestire una lunga tavolata sulla spiaggia di Ghiaia, con oltre cento posti a sedere, per un momento conviviale in riva al mare, senz’altro da provare.
Tutti eventi che, in questo 2020, sono stati inevitabilmente condizionati dall’emergenza sanitaria legata al diffondersi del Covid-19, ma che i responsabili del Circolo Pescatori Dilettanti Sammargheritesi contano di poter tornare regolarmente ad organizzare il prima possibile.
Il consiglio direttivo del Circolo Pescatori Dilettanti Sammargheritesi, in carica nel triennio 2020-2022, è composto dal presidente Giovanni Recchia, dal vicepresidente Francesco Achilli, dai segretari Edoardo Salerno e Armando Cardona, dal responsabile della sede Mauro Macchiavello, dai responsabili degli ormeggi Enrico Leporatti e Roberto Savoia, che è anche cassiere insieme a Francesco Achilli, e dal responsabile del settore pesca Gianluca Tosi, affiancato in questo incarico da Edoardo Salerno. Responsabile della cucina è Claudio Cuoghi.
Per rimanere aggiornati sui prossimi appuntamenti, o contattare direttamente il Circolo stesso, si può visitare la pagina facebook del Circolo Pescatori Dilettanti Sammargheritesi.

Email: info@cpds.ge.it
Facebook: Circolo Pescatori Dilettanti Sammargheritesi ASD