Il Tir, Teatro in Rivoluzione, fa tappa a Santa Margherita Ligure giovedì 3 settembre con l’opera di Mozart “Bastiano e Bastiana”

A Santa Margherita Ligure approda il camion/palcoscenico Tir, Teatro in Rivoluzione, progetto ideato da Davide Livermore e promosso dal Teatro Nazionale di Genova in partnership con Regione Liguria, Comune di Genova e Iren e in collaborazione con il Teatro Carlo Felice.

Giovedì 3 settembre, alle ore 21, nell’area parcheggio dello stadio Broccardi in via Garibotti, verrà messa in scena “Bastiano e Bastiana”, opera cantata e recitata, comica e popolare, scritta da un Mozart adolescente. Tra mari in tempesta, fulmini, capriole, gag, il regista Davide Livermore, che riprende la produzione originale “Bastià i Bastiana” realizzata a Valencia per il Palau de les Arts Reina Sofia (da lui diretto dal 2015 al 2017), ci restituisce una festa giocosa, perfetta per stare insieme nelle serate estive.

Completamente tradotta in italiano, interpretata da tre cantanti – il tenore Valentino Buzza, la soprano Giorgia Rotolo e il baritono Jorge Eleazar Alvarez Mora – e quattro attori – Cristiano Dessì, Sergio Gil, Paolo Li Volsi e Valentina Virando – accompagnati dal Quintetto d’archi del Teatro Carlo Felice e dal clavicembalo di Aïda Bousselma, a cui è affidata anche la direzione musicale, Bastiano e Bastiana è una coproduzione del Teatro Nazionale di Genova con la Fondazione Teatro Carlo Felice.

Questo è il >>>link<<< al quale bisogna accedere per la prenotazione dei biglietti.