Tasi a zero, Tari diminuita, Imu invariata

25 – Giugno – 2015

Parola d’ordine: riduzione complessiva delle imposte comunali. Con questo obiettivo l’Amministrazione comunale ha compilato il bilancio di previsione del 2015 portato oggi all’attenzione del Consiglio comunale. Anche quest’anno la TASI è stata mantenuta a zero; la TARI è stata diminuita in virtù di un’ottimizzazione complessiva di costi di oltre 300 mila euro; le aliquote IMU sono state mantenute invariate, anzi, alcune sono state diminuite; mentre sono state esentate per la quota di competenza comunale, gli immobili posseduti a titolo di proprietà o di altro diritto reale da Aziende Pubbliche di Servizi alla Persona.

Restano invariate le voci di bilancio relative all’aiuto alle persone in difficoltà confermando 110 mila euro del fondo di sostegno agli affitti; 55 mila euro del fondo per il contributo TARI e 50 mila euro per attivazione di borse lavoro d’inclusione sociale. Raddoppiate le spese per la sicurezza del territorio e la videosorveglianza (da 20 mila a 40 mila euro).

«Nel complesso, stante la situazione preesistente all’anno precedente nessun cittadino di Santa Margherita pagherà più tasse comunali rispetto all’anno scorso» dichiara l’assessore al bilancio Valerio Costa.

«Un ottimo risultato – dice il sindaco Paolo Donadoni – frutto di un lavoro attento e approfondito di tutta la Giunta e degli Uffici Comunali che sono riusciti ad analizzare ogni singola voce trovando i margini per poter recuperare gli oltre 2 milioni di euro che lo Stato centrale ci ha sottratto in sei mesi. Quindi, grazie alla precisa volontà di questa Amministrazione di diminuire le tasse, tramite risparmi reperiti in varie voci e tramite numerose razionalizzazioni, è stato possibile raggiungere l’obiettivo prefissato: quest’anno a Santa Margherita Ligure le tasse vengono diminuite per davvero! La Tari verrà diminuita per tutti; la Tasi non viene neppure introdotta».