Venerdì 7 agosto a Villa Durazzo la presentazione del volume di Pietro Patrone su Domenico Cambiaso, vele e velieri

Venerdì 7 agosto alle ore 18 nella splendida cornice del parco di Villa Durazzo (sotto la tensostruttura) si terranno l’incontro con l’autore Pietro D. Patrone e la presentazione del suo libro “Vele dal Vero 1840-1890. Velieri vele e personaggi di P. Domenico Cambiaso, disegni e acquerelli” (Erga Edizioni).

Introduce la giornalista Carla Scarsi, con la partecipazione e recitazione di Alessandro Pernecco, collezionista e critico d’arte. Sarà presente l’editore Marco Merli. L’ingresso per il pubblico è gratuito sino ad esaurimento posti. L’iniziativa fa parte della programmazione della rassegna culturale “Buon Vento!” del Civico Museo delle Tradizioni Marinare di Santa Margherita Ligure.

Il libro illustra la maggior parte dei tipi di legni e relative armature veliche che tra il 1830 e la fine secolo costituivano l’armamento mercantile e da diporto dell’epoca, non solo per barche di mare, ma anche per quelle di acque interne, che sono un’esclusiva di questo testo. In un’epoca dove il disegno era l’unica fonte di rappresentazione, Cambiaso, riconosciuto pittore verista, rappresenta una fonte storica unica per appassionati del mare e di pittura. Questo volume è dedicato agli appassionati di navigazione a vela. L’approccio alla navigazione a vela è stato qui realizzato in una forma indubbiamente inconsueta, attraverso disegni e pitture (in genere ad acquerello) di P. D. Cambiaso, che è sempre stato considerato tra i più accurati vedutisti genovesi, tanto da essere talvolta definito un vero e proprio ritrattista.

Pietro D. Patrone è ingegnere civile e docente universitario, attualmente insegna Project Management presso la Scuola Politecnica di Genova. Il suo primo interesse per l’opera di P. D. Cambiaso risale agli anni ’80, quando, ricercatore presso l’Università degli Studi di Genova, venne sollecitato dall’allora direttore dell’Istituto di Urbanistica E. Fusilli, a studiare l’urbanistica genovese dell’800 attraverso i vedutisti dell’epoca. Lo studio poi si estese alle due riviere liguri e al resto d’Italia. Il suo lavoro si concluse con la pubblicazione di 5 volumi sull’argomento utilizzando le vedute dal vero di P. D. Cambiaso.

Evento organizzato dal Museo del Mare in collaborazione con i Servizi Bibliotecari del Comune di Santa Margherita Ligure.