Tanti appuntamenti di rilievo, a Santa Margherita Ligure, in vista dell’ormai imminente mese di agosto: dalla musica al teatro, dalla cultura allo svago.

L’associazione internazionale delle culture unite organizza per la serata di giovedì 4, alle 21, all’anfiteatro Bindi, un galà lirico per coro, orchestra e solisti.

Da venerdì 5 a domenica 7 “Beppe Gambetta Guitar Summit”: venerdì, all’anfiteatro Bindi, dalle 21, “Dichiarazioni d’amore”, storie di un domatore di note con Beppe Gambetta e Andrea Nicolini, per la regia di Sergio Maifredi, produzione del Teatro Pubblico Ligure. Sabat, sempre alle 21 all’anfiteatro Bindi, “Elastic Blues” con la Paolo Bonfanti Band, mentre domenica, alle 6 del mattino, al Molo Maloncello, di fronte ai giardini a mare, Beppe Gambetta e Paolo Bonfanti si esibiranno nel suggestivo concerto all’alba. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

Grande serata all’insegna della danza, all’anfiteatro Bindi, domenica 7 alle 21:15, grazie allo spettacolo (a ingresso libero), “Outnumb3r”, promosso e organizzato dal Centro Culturale Arabesque. Protagonisti Domenico Ciaccia, ballerino professionista e coreografo, e un gruppo di danzatori professionisti. Prevista la partecipazione speciale della Albi Nako Dance Company, un’importante compagnia di danza albanese. In precedenza, workshop di preparazione, da giovedì 28 luglio a sabato 6 agosto nella palestra dell’Istituto Comprensivo di via Generale Liuzzi.

Viene riproposta anche quest’anno “Estate con le Stelle”, rassegna organizzata dall’Associazione Culturale Kòres e dai Servizi Bibliotecari del Comune. Giovedì 11 “I pianeti extra solari”, a cura dell’astrofisica Patrizia Caraveo. Martedì 16 presentazione del libro per ragazzi di Paolo Fizzarotti e Giovanni Mucci “Eroi interstellari: storia, ritratti e curiosità sulla conquista dello spazio”. Martedì 23 “L’astronomia ai tempi del Gattopardo”, a cura di Alba Zanini, fisica, ed Enrica Melossi, editor. Mercoledì 31 incontro su “I rifiuti spaziali, sono un pericolo?” a cura di Ettore Perozzi dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Giovedì 1° settembre ecco Antonietta Perino con “La missione su Marte”, a cura di Antonio Lo Campo. Appuntamento sempre alle 18 a Villa Durazzo.

Fa tappa a Santa Margherita Ligure, domenica 14, vigilia di Ferragosto, il tour “Live In”, concerto del dj Sonik, all’anfiteatro Bindi alle 21. Evento promosso dal Tavolo di Concertazione sul turismo, a cui partecipano Comune, Gruppo Albergatori e Camera di Commercio, e finanziato da parte dei proventi dell’imposta di soggiorno.

Da martedì 16 a giovedì 18 XXII rassegna teatrale “Tigullio a Teatro”, promossa da Pino Petruzzelli e dal Teatro Ipotesi, nella cornice di Villa Durazzo. Martedì il Teatro Ipotesi presenta “Bacci Musso u canta l’Inferno” di Pino Petruzzelli con Mauro Pirovano, per la regia dello stesso Petruzzelli. Mercoledì il Lunaria Teatro manda in scena “Trame di terra e di mare”, interpretato da Daniela Ardini, Pierluigi Cominotto e Pino Petruzzelli, per la regia di Daniela Ardini. Giovedì il Pandemonium Teatro porta alla ribalta “Jim e il Pirata” di e con Flavio Panteghini, per la regia di Albino Bignamini e Flavio Panteghini. Inizio sempre alle 21, ingresso libero.

Sabato 20 e domenica 21, in serata, all’anfiteatro Bindi, Festival della Politica, nel corso del quale verranno consegnati il Premio Ansaldo per il giornalismo e il Premio Berlin per la saggistica politica, a cura dell’Associazione culturale Isaiah Berlin.

Mercoledì 24, a Villa Durazzo, in mattinata, consegna del Premio Berlin nell’ambito dei Corsi Internazionali di Studi Italiani, diretti dal professor Roberto Sinigaglia.

Sabato 27 e domenica 28 torna, con la VI edizione, il Festival della Bioetica, tra Villa Durazzo e l’anfiteatro Bindi. La parola chiave di quest’anno, scelta dagli organizzatori, ovvero l’Istituto Italiano di Bioetica, che si avvale di contributo e supporto del Comune, è “responsabilità”, al centro di seminari, tavole rotonde e dibattiti. Non mancheranno neppure le performances artistiche.

Tutti i lunedì del mese, in piazza del Sole, dalle 10 alle 13 laboratori gratuiti di biologia marina per bambini; ogni giovedì, sempre in piazza del Sole, dalle 20 alle 20:30, “Yoga e strumenti del Benessere”, sequenze di yoga accompagnate da musica dal vivo.

Di seguito, ecco la locandina contenente il programma di tutti gli eventi previsti a Santa Margherita Ligure in questo mese di agosto.

Di seguito la locandina contenente il programma di tutti gli eventi previsti a Santa Margherita Ligure in questo mese di luglio

 

18a edizione del Premio Bindi a Santa Margherita Ligure, uno dei più importanti concorsi italiani dedicati alla canzone d’autore. Il Premio è intitolato a Umberto Bindi, cantautore genovese di grande raffinatezza, autore di canzoni come Arrivederci, Il nostro concerto, Il mio mondo, La musica è finita, Io e il mare, di cui nel 2022 ricorrono i 20 anni dalla scomparsa.

Prevista per l’occasione la consegna a Nada e a Claudio Cecchetto del Premio Bindi alla Carriera, a Emma Nolde del Premio Bindi New Generation e all’etichetta Ala Bianca del Premio Bindi Artigianato della Canzone. A contendersi invece le targhe “Premio Bindi 2022”, “Giorgio Calabrese” e “Quirici” gli otto finalisti Apice, Ashes, Gianluca Bernardo, Helle, Nudda, Sgrò, Soloperisoci e Violabaciatutti, selezionati tra le oltre 360 candidature ricevute.

Conducono la finale il giornalista Enrico Deregibus e Massimo Cotto. L’ingresso a tutte le serate è gratuito sino ad esaurimento posti. È inoltre possibile seguire la serata di sabato e la “Vetrina del disco” di domenica sui canali social del Premio Bindi.

Il Premio Bindi è organizzato dall’Associazione Le Muse Novae e si avvale della direzione artistica di Zibba. È sostenuto dal contributo del Comune di Santa Margherita Ligure, della Regione Liguria, di SIAE e Nuovo IMAIE.

Il Premio è stato vinto da Lomè (nel 2005), Federico Sirianni (2006), Chiara Morucci (2007), Paola Angeli (2008), Piji (2009), Roberto Amadè (2010), Zibba (2011), Fabrizio Casalino (2012), Equ (2013), Cristina Nico (2014), Gabriella Martinelli (2015), Mirkoeilcane (2016), Roberta Giallo (2017), Lisbona (2018), Micaela Tempesta (2019), Luca Guidi (2020), Asteria (2021).

Per ulteriori informazioni: Associazione Culturale Le Muse Novae: Tel 0185 311603, www.premiobindi.com, info@premiobindi.com.

Il quartiere di San Siro, a Santa Margherita Ligure, in festa da venerdì 8 a domenica 10 luglio, per celebrare il proprio patrono.

Venerdì 8 e sabato 9 il locale Comitato di Quartiere organizza due serate danzanti con stand gastronomici. Venerdì, dalle 21:30, musica con l’orchestra di Nicola Congiu; sabato 9, sempre dalle 21:30, esibizione dell’orchestra spettacolo di Luca Panama e, a seguire, premiazione della seconda edizione del “Margheitin d’oro”. Gli stand gastronomici, dove verranno serviti, asado, trofie e altre specialità culinarie, saranno in funzione a partire dalle 19. Parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Sabato 9, alle 10, offerta dei fiori da parte dei bambini a San Siro e benedizione della bandiera dell’Associazione “Sparata San Siro”. Alle 21 messa nel ricordo di don Enrico Molfino, a lungo parroco della comunità, di cui quest’anno ricorre il cinquantesimo anniversario della scomparsa.

Domenica 10 celebrazioni religiose alle 8 e alle 18 e messa solenne alle 10:30 presieduta da don Stefano Mazzini, Vicario generale della diocesi di Chiavari. Dalle 21 vespri con riflessione di don Andrea Costa, a seguire processione accompagnata dalla filarmonica cittadina “Cristoforo Colombo” e benedizione eucaristica.

Alle 23 circa il gran finale con lo spettacolo pirotecnico a cura dell’Associazione “Sparata San Siro”.

Da venerdì a domenica, sul sagrato della chiesa, in funzione la pesca di beneficenza.

In programma sabato 9 luglio, in prima nazionale, “Lettere da molto lontano”, spettacolo teatrale per bambini proposto dal Teatro Nazionale di Genova, di Elena Dragonetti e Simona Gambaro, liberamente ispirato all’opera di Toon Tellegen, inizialmente previsto per la serata di giovedì 23 giugno, al Parco del Flauto Magico di corso Rainusso a Santa Margherita Ligure, sempre a partire dalle ore 21.

Una sera d’estate, nell’angolo di un parco, uno scoiattolo, seduto in cima a una catasta di sedie e mobiletti, è impegnatissimo a scrivere lettere. Alla balena, al pinguino, al grillo, ma in particolare alla sua “cara, carissima formica”. Arriva un’altra lettera portata dal vento: l’elefante chiede alla chiocciola di poter danzare almeno una volta con lei sopra il suo guscio, solo pochi passi, è il suo desiderio più grande, quello di essere leggero, quello di essere come nessuno si aspetta che lui sia. Dietro una porta la formica si prepara a partire, per un viaggio oltre l’orizzonte, per scoprire dove finisce il cielo…Intanto l’indomani sarà il compleanno del bosco e ci sarà una grande festa a cui tutti sono invitati.

Lo spettacolo di Elena Dragonetti “Lettere da molto lontano”, nuova produzione tout public proposta dal Teatro Nazionale di Genova per la stagione estiva, si ispira all’opera di Toon Tellegen, acclamato autore olandese per l’infanzia paragonato al nostro Gianni Rodari. Tante storie, tanti personaggi buffi, timidi o sfrontati, in una giostra che alterna ironia, gioco, poesia. La narrazione si affianca al lavoro coreografico; gli attori ci trasportano in un mondo sospeso, abitato da animali curiosi e un po’ filosofi, capaci di parlare ai bambini quanto agli adulti in maniera tanto diretta da risultare disarmante. Cos’è “domani”? Che forma ha il “nulla”? Sono “felice”? Cosa significa “mancanza”? Le domande che ci pongono sono quelle di un bambino che, con occhi spalancati sul mondo o chiuso nei suoi pensieri, cerca di dare risposta ai semplici o complessi interrogativi della vita.

Gli spettatori più piccoli porteranno a casa una piccola scoperta di sé o una preziosa domanda da far girare nei propri pensieri; quelli più grandi, invece, si rispecchieranno nei racconti di questi animali che sembrano conoscere i desideri più intimi dell’animo umano. Il meraviglioso bosco di Tellegen, fatto di luci, tane, feste inattese o lungamente desiderate, diventa occasione per ritrovarsi, fare comunità ed essere festeggiati per come si è.

Archiviata la 18esima edizione del Premio Bindi, sul palco dei Giardini a Mare è tempo di nuovo di grande musica. Mercoledì 13 luglio il Comune di Santa Margherita Ligure presenta un evento speciale: alle 21:30 ci sarà infatti un incontro, tra musica e parole, con Samuel, il cantante dei Subsonica, condotto da Enrico Deregibus e con il patrocinio del Premio Bindi. Una occasione per conoscere meglio l’artista torinese che si racconterà in una intervista a 360 gradi, alternando alle risposte alcuni suoi brani eseguiti con chitarra e voce. Il tutto in un luogo di grande fascino come l’Anfiteatro Bindi, nei Giardini a Mare di Santa Margherita Ligure. L’ingresso è gratuito. In apertura di serata ci sarà spazio per uno showcase di Matteo Faustini, cantautore di Brescia diventato noto grazie alla sua partecipazione a Sanremo Giovani 2020.

Samuel è un cantante, autore e compositore molto attivo. Nel 1996 dà vita ai Subsonica insieme a Max Casacci, Boosta, Ninja e Pierfunk. In quegli anni di forte fermento musicale fonda anche i Motel Connection e due etichette discografiche. La sua attività di dj e produttore lo vede protagonista di rinomatissime serate nei club di riferimento della scena techno. A febbraio 2017 partecipa a Sanremo con “Vedrai” e pubblica il suo primo album da solista, “Il codice della bellezza”. Il 22 gennaio 2021 esce con il secondo album solista “Brigata Bianca”, da cui sono estratti i singoli “Tra Un Anno”, “Cocoricò” feat. Colapesce e “Cinema” feat. Francesca Michielin. Il 24 giugno 2022 ha pubblicato il nuovo singolo “Occhiali da sole”. Samuel è al momento impegnato dal vivo nell’Elettronica Tour, con il quale sta toccando nuove tappe in tutt’Italia.

Enrico Deregibus, piemontese, è giornalista e lavora come direttore artistico o consulente di diverse rassegne ed eventi musicali. È considerato il biografo di Francesco De Gregori, su cui ha scritto diversi libri.

“Social media tecnologia l’utopia di restare umani” è il titolo dell’incontro, in programma giovedì 14 luglio alle 21:15, sul sagrato della basilica di piazza Caprera a Santa Margherita Ligure, con il filosofo Vito Mancuso, moderato da don Jacopo De Vecchi, responsabile del servizio per la pastorale della cultura della diocesi di Chiavari.

Esibizione della scuola di danza “I love dancing forever” di Rapallo, giovedì 14 luglio, alle 21:30, sul palco dell’anfiteatro Bindi dei giardini a mare di Santa Margherita Ligure.

Bambini e ragazzi, a partire dai quattro anni di età, che condividono con le loro insegnanti l’amore per il ballo e la danza, presentano il proprio spettacolo all’insegna della danza moderna, per un’ora e mezza ininterrotta di musica pop di ieri e di oggi, con splendidi costumi e suggestive coreografie.

Una rassegna a tutto jazz, appuntamento fisso nell’estate sammargheritese, è pronta per essere riproposta venerdì 15 e sabato 16 luglio.

Sarà l’anfiteatro Bindi dei giardini a mare di Santa Margherita Ligure ad ospitare in queste due serate, sempre a partire dalle ore 21, “Sant’in Jazz”, rassegna di musica jazz, promossa e organizzata – con il sostegno del Comune di Santa Margherita Ligure – dall’associazione musicale Limelight di Corrado Barchi, diretta da Stan Caracciolo, che proporrà in seguito anche altri due appuntamenti a fine estate, nelle serate di venerdì 9 e sabato 10 settembre.

Venerdì 15 luglio è in programma il concerto del Trio Jazz composto da Eleonora Strino alla chitarra, Dino Cerruti al contrabbasso e Enzo Zirilli alla batteria.

Sabato 16 luglio sarà invece la volta del Duo Jazz formato da Max D’Aloe all’armonica cromatica e Eugenia Canale al piano.

Ricorre mercoledì 20 luglio il giorno della festa patronale di Santa Margherita Ligure, in onore di Santa Margherita Vergine Martire.

Il programma delle celebrazioni religiose, per la giornata di mercoledì 20 luglio, prevede messa solenne in basilica alle 18, presieduta da monsignor Marco Tasca, arcivescovo di Genova. Alle 21 canto del vespro e, a seguire, processione per le vie della città verso piazza del Sole, dove è previsto un momento di preghiera per la città, sempre alla presenza di monsignor Tasca. Alle 23 circa lo spettacolo pirotecnico, a cura dell’Associazione “Sparata San Siro”.

Le iniziative promosse in occasione dei festeggiamenti sono previste già a partire da sabato 16 luglio quando, alle 21:15, sul sagrato della basilica, in piazza Caprera, è in programma il recital dal titolo “Storie di un cantastorie. Cereghino detto Scialìn”, per la regia di Daniele Ardini. Introduzione a cura della Corale Ecumenica del Tigullio e del teologo Brunetto Salvarani.

Domenica 17 luglio, sempre alle 21:15 sul sagrato della basilica in piazza Caprera, “Charles de Foucauld-fratello universale”, a cura del Teatro dell’Anima.

Lunedì 18 luglio piazza Caprera ospita, a partire dalle 21:15, il concerto della filarmonica cittadina “Cristoforo Colombo” diretta dal Maestro Alessandro Cardinali. La prima parte del concerto sarà dedicata ad alcune pagine operistiche verdiane mentre la seconda vedrà protagonisti alcuni tra i più noti brani originali per banda. L’iniziativa si svolge con il contributo del Comune di Santa Margherita Ligure.

Martedì 19 luglio alle 21, all’interno della basilica di piazza Caprera, concerto d’organo eseguito dal Maestro Rodolfo Bellatti.

Mercoledì 20 luglio, nel centro storico, esposizione dei tradizionali pizzi al tombolo realizzati dalle merlettaie di Santa Margherita Ligure.

Giovedì 21 luglio, alle 18, messa a suffragio dei defunti della parrocchia, celebrata da don Luca Sardella e, alle 20, sul sagrato della basilica, cena di solidarietà a cura del Comitato Festa della Primavera con prenotazione obbligatoria.