“Sbarazzo…E il prezzo è sempre più pazzo”, è lo slogan che accompagna la tre giorni di svendite a prezzi scontati a Santa Margherita Ligure, venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 febbraio, su iniziativa promossa dall’Ascom cittadina e con il patrocinio del Comune. In caso di maltempo, lo Sbarazzo verrà riproposto nel fine settimana successivo.

Nel fine settimana compreso tra sabato 4 e domenica 5 febbraio sono previsti a Santa Margherita Ligure alcuni appuntamenti sportivi.

Sabato 4, per il campionato di calcio di Seconda categoria, girone E, alle 14:30, la Rapid Nozarego riceve, sul terreno dello stadio Broccardi di via Garibotti, la visita della vicecapolista Atletico Casarza.

Sempre sabato, alle ore 15:00, all’altezza del Castello Cinquecentesco, partenza della Portofino Run di 10 km: andata e ritorno di corsa da Santa Margherita Ligure a Portofino, con arrivo ai giardini a mare di piazza Martiri della Libertà.

Sabato alle 18:15, al palazzetto dello sport di via Generale Liuzzi, per il campionato di basket di Promozione, girone C, la capolista Tigullio ospita la Pontremolese.

Domenica 5, alle ore 9:00, partenza da lungomare Andrea Doria, in Ghiaia, della mezza maratona internazionale delle Due Perle: 21,096 km da coprire di corsa tra Santa Margherita Ligure e Portofino, due volte andata e ritorno, con arrivo previsto ai giardini a mare. Per ulteriori informazioni su questo evento si può cliccare su questo link.

Sempre domenica, alle 18:00, al palazzetto dello sport di via Generale Liuzzi, per il campionato di basket di serie C Silver, i padroni di casa della Tigullio ricevono la visita dei savonesi del Vado Ligure.

Sarà, per il podismo, l’evento della stagione invernale su strada, la sedicesima mezza maratona internazionale delle Due Perle.

LA FORMULA. Consolidata ormai nel tempo, è quella della classica corsa di mezza maratona (21,096 chilometri) sul percorso a circuito Santa Margherita Ligure-Portofino due volte andata e ritorno. Un percorso spettacolare, che garantisce visioni incomparabili sulla strada per Paraggi tra il parco marino e terrestre di Portofino e sul Monte di Portofino, per il quale si aspetta una cifra record di 2.000 partenti domenica 5 febbraio.

Il mix vincente è quello di scenari da cartolina, organizzazione e grandi nomi al via. Domenica 5 febbraio si parte alle 9:00 dal lungomare di Ghiaia di Santa Margherita Ligure e si va verso il porticciolo, località Covo di Nord Est, Cervara, Paraggi, Portofino (giro di boa in prossimità della famosa Piazzetta) e ritorno. Due giri sino al raggiungimento dei fatidici 21,096 chilometri. I runner o podisti, che dir si voglia, corrono in un ambiente fantastico, dove il gesto atletico più antico (la corsa) si sviluppa in un ambiente favoloso, a contatto con il mare e con la macchia mediterranea dell’Italian Riviera. Lo sguardo spazia verso la punta di Portofino e, più in là, verso la costa di levante, Zoagli e altre magnifiche località del Tigullio. La gara è organizzata dall’Atletica Due Perle del presidente Nicola Fenelli e, come sempre, gode del pieno appoggio dei Comuni di Santa Margherita Ligure e Portofino.

TRADIZIONE VINCENTE. Il meglio della maratona azzurra del terzo millennio ha preso parte alla corsa. Ricordiamo il campione olimpionico Stefano Baldini, Ruggero Pertile, il campione europeo 2014 Daniele Meucci, la nostra Emma Quaglia, campionessa europea a squadre nel 2014, la detentrice attuale del primato italiano Valeria Straneo (record della corsa on 1h11’20”), sino agli assi keniani come Alfred Sang, sino all’attuale recordman italiano di maratona Eyob Faniel. Il primato maschile (1h02’40”) appartiene a Said El Otmani e risale all’ultima edizione disputata prima della pandemia, quella 2020. La manifestazione ha sempre trovato l’appoggio e la collaborazione delle Amministrazioni comunali di Santa Margherita Ligure e di Portofino, in prima linea nel garantire un proficuo collegamento fra turismo e sport. Un altro dei punti di forza è proprio il fatto che molti podisti giungano a “Santa” con il desiderio di conoscere e apprezzare la grande bellezza dei panorami e degli scenari da favola che il territorio tigullino offre.

NOMI AL VIA. Quest’anno la mezza maratona avrà al via una grande speranza, sbocciata improvvisamente, come la 21enne bolognese Benedetta Coliva. Benedetta, vincendo la recente maratona di Pisa in 2h35’43”, è una delle migliori italiane esordienti sulla distanza e ha portato nell’ambiente una ventata di entusiasmo e coraggio. Non è infatti da tutte mettere a segno un esordio del genere! La ragazza, letteralmente esplosa lo scorso autunno, ha un personale in mezza maratona di 1h15’11” che, chiaramente, può migliorare. Quale migliore occasione della Due Perle? Altro particolare interessante, la partecipazione di Valeria Straneo. L’eterna ragazza di Alessandria si è sempre esaltata sul circuito e, pur interpretando ora l’atletica in maniera diversa, intende lo stesso realizzare una performance all’altezza della fama. In campo maschile debutta sul percorso l’islandese (di casa in Italia) Hylinur Andresson. Attualmente è detentore di tutti i record nazionali e vanta 1h02’40”. Un po’ di geyser running ci vuole…Una bella concorrenza gli renderà l’azzurro Stefano La Rosa, che nel 2015 vinse la gara con l’allora record del percorso ed è un perfetto conoscitore della Due Perle, oltre che reduce dagli Europei di Monaco. Interessante anche la presenza di Mina El Kannoussi, dell’Atletica Saluzzo, che ha sempre fatto delle belle prestazioni. In gara anche i migliori runner liguri come Ghebrehanna Savio, Stefano Velatta dei Maratoneti Genovesi, Roberta Barna Scanu, una delle più forti atlete della categoria F45 in Italia, e Francesca Calcagno, campionessa italiana della sei ore su pista.

ANTEPRIMA PORTOFINO RUN-CORRISANTA. Anche quest’anno, sabato 4 febbraio, ci sarà Portofino Run. L’anteprima di dieci chilometri è una costante della mezza delle Due Perle dal 2013. Diecimila metri su strada per chi non abbia la preparazione della mezza maratona o, almeno, voglia optare per una distanza più corta. Anche per l’occasione panorami indimenticabili e visioni da cartolina, da Santa Margherita Ligure a Portofino e ritorno. La partenza avverrà alle ore 15:00 in prossimità del Castello Cinquecentesco di Santa Margherita Ligure. In contemporanea Corrisanta, non competitiva aperta a tutti.

MOTIVI SOCIALI. Non mancheranno importanti temi sociali e solidaristici: chi prenderà parte alla mezza maratona, tramite il versamento della cauzione, potrà contribuire alla nobile causa di padre Felice della parrocchia di San Camillo di Genova, che è impegnato in una missione nel Togo, finalizzata alla costruzione di pozzi d’acqua. Il giorno prima, in occasione di Portofino Run-Corrisanta, lo stesso potrà essere fatto a beneficio dell’associazione “Bambini di Malika”, che ha l’intento di costruire una zona sportiva in Senegal.

ISCRIZIONI. Per informazioni e iscrizioni si può consultare il sito www.mezzadelledueperle.it.

Il Gruppo Balneari e l’Avis Comunale di Santa Margherita Ligure, insieme al Comitato di Quartiere di San Siro e con il supporto del Comune di Santa Margherita Ligure e dell’Admo, organizzano la settima edizione del cimento invernale, in programma a Santa Margherita Ligure, in piazza del Sole, domenica 12 febbraio a partire dalle ore 11:00.

In occasione di “Se non ti cimenti…Poi te ne penti” – così è stato ribattezzato l’evento, che torna quest’anno dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria – è prevista anche la partecipazione straordinaria dei cani da salvataggio in acqua.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare i numeri 339 7434446 (Rino) oppure 346 6978452 (Marta).

All’auditorium delle scuole medie Vittorio G. Rossi di Santa Margherita Ligure torna, giovedì 2 marzo a partire dalle 20:45, “Santa Champions”, serata di premiazione degli atleti meritevoli di Santa Margherita Ligure.

Finalmente possiamo tornare a premiare i nostri atleti! Dopo due anni, torna infatti “Santa Champions”, serata dedicata alle ragazze e ai ragazzi di Santa Margherita Ligure che nell’anno (sportivo) 2022 hanno ottenuto importanti risultati nelle rispettive discipline.

La premiazione è riservata ai soli sportivi o alle società di Santa Margherita Ligure.

A questo link è consultabile il sito del polo museale di Villa Durazzo a Santa Margherita Ligure, con tutte le informazioni necessarie per accedere alla storica dimora e al parco che la circonda.

IL SENTIERO DEGLI ANIMALI DEL PARCO DI PORTOFINO
Domenica 13 febbraio 2022

ESCURSIONE Guidata, consigliata per famiglie. Da Piazza Vittorio Veneto a Santa Margherita, partiremo alla scoperta del sentiero degli animali, recuperato pochi anni fa dal Comune di Santa Margherita e dal Parco di Portofino. Dopo aver percorso la passeggiata mare di Santa Margherita e passato vicino al castello sul mare, all’oratorio di Sant’Erasmo, procederemo per il sentiero in direzione di Nozarego e da lì alla bucolica a cappelletta delle Gave, da qui inizieremo il sentiero ad anello degli animali, tra piccole statue in legno che riproducono alcuni degli animali presenti nell’area Parco, diversi scorci panoramici, prati, aree terrazzate, macchia mediterranea e castagneti. Faremo una piccola lezione su alcuni di questi animali e la pausa pranzo in un bellissimo prato panoramico sconosciuto ai più! Al termine del sentiero, potremo ammirare il famoso risseu della chiesa di Nozarego e scendere velocemente a Santa Margherita da una breve scalinata chiudendo così l’anello.

Inoltre visiteremo:
– il Castello di Santa Margherita (esternamente);
– l’oratorio di Sant’Erasmo;
– la cappelletta delle Gave (esternamente);
– il semplice e curioso sentiero “degli animali” ed il suo unico punto panoramico;
– la chiesa ed il Risseu di Nozarego;
– aree terrazzate, orti, prati e castagneti.

APPUNTAMENTO: dall’ufficio Iat di Santa Margherita Ligure in Piazza Vittorio Veneto, 1 alle ore 9.30
ITINERARIO: Santa Margherita Ligure – Nozarego – Gave – Sentiero degli Animali – Nozarego – Santa Margherita Ligure
DIFFICOLTA’: escursione facile adatta a famiglie e bambini
TEMPO DI CAMMINO: circa 3,00 ore, escluse pranzo al sacco e soste per le spiegazioni
DISLIVELLO: circa 250 metri in salita
COSTO A PERSONA: 12 euro
Bambini dai 6 ai 12 anni (consigliata dai 6 anni in su): 6 euro
PRENOTAZIONE: tramite modulo di google (uno per partecipante) al seguente link: https://forms.gle/wZjEbPdwJUsbV4yD7
EQUIPAGGIAMENTO: scarpe da trekking (meglio se impermeabili), borraccia, pranzo al sacco.
Per maggiori informazioni sull’escursione, contattare il 347 908 8686
L’escursione è garantita con un minimo di 8 persone e un massimo di 20.
LE ISCRIZIONI SONO INDIVIDUALI, quindi OGNI partecipante dovrà OBBLIGATORIAMENTE compilare una scheda di prenotazione (è necessario iscrivere anche i minorenni) e saranno accettate fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti, entro il giorno precedente l’escursione.
DOTAZIONE PERSONALE OBBLIGATORIA: mascherina di comunità, gel igienizzante
PAGAMENTO ESCURSIONE: al fine di ridurre i contatti al minimo, l’importo dovuto dovrà essere consegnato alla Guida alla partenza, possibilmente senza necessità di resto.
IMPORTANTE: in caso di allerta meteo arancione o rossa, l’escursione è automaticamente ANNULLATA
ORGANIZZAZIONE: Cooperativa DAFNE

“I pionieri dell’aria e la grande stagione degli idrovolanti” è il titolo dell’incontro in programma a Santa Margherita Ligure a Villa San Giacomo (complesso museale di Villa Durazzo) sabato 12 febbraio 2022 alle 16:30.

Organizzato dal Museo del Mare, l’incontro renderà omaggio ai pionieri dell’aria, uomini coraggiosi che con i loro primi voli anche su macchine improbabili, hanno consentito lo sviluppo dell’aviazione.

Tra questi, il genovese Filippo Cevasco trova uno spazio importante: raro esempio di pilota “proletario”, è stato uno dei migliori aviatori della sua epoca nonostante la breve carriera nel corso della quale ha conquistato record internazionali.

Cevasco volava in particolare sugli idrovolanti, apparecchi che hanno contribuito al boom turistico di Santa Margherita Ligure quando negli anni ’50 un volo di linea collegava il Tigullio con Southampton.

Il Presidente del Museo del Mare di Santa Margherita Ligure, Paolo Pendola, ripercorrerà quel periodo mentre la storia di Cevasco sarà raccontata da un filmato e dall’intervento dello storico Mario Varalli, autore di una pubblicazione su Cevasco . Interverrà anche la giornalista Erika Dellacasa, pronipote di Cevasco.

Per partecipare occorre esibire la certificazione vaccinale anti Covid-19 richiesta dalla normativa vigente.

Il progetto Pollicino, in collaborazione con la civica biblioteca “A. e A. Vago” di Santa Margherita Ligure, propone, per i mesi di novembre, dicembre, gennaio e febbraio, a Santa Margherita Ligure, il percorso laboratoriale di avvicinamento alla lettura “Stiamo bene insieme”, rivolto a insegnanti, educatori e genitori a cura di Dario Apicella.

Sempre nell’ambito dei laboratori, sabato 27 novembre, dalle 15 alle 19, alla ludoteca comunale di Santa Margherita Ligure, è in programma un laboratorio per genitori sulla robotica educativa. Al seguente link la locandina con i relativi dettagli.

Lunedì 25 ottobre prende il via a Santa Margherita Ligure “Raccontami…”, il nuovo laboratorio di scrittura creativa del gruppo “In punta di penna” della biblioteca comunale di via Cervetti Vignolo. Le lezioni saranno tenute dall’attore, autore e regista Pino Petruzzelli, nella sala di Spazio Aperto in via dell’Arco 38, secondo questo programma: il lunedì pomeriggio dalle 16:00 alle 18:00 nelle giornate del 25 ottobre, 8, 15 e 22 novembre. Il saggio finale si terrà a Villa Durazzo, nel salone degli stucchi, al primo piano, lunedì 6 dicembre alle 15:00, nell’ambito della manifestazione “Atmosfere natalizie con Il Bello delle donne liguri”, in programma da sabato 4 a mercoledì 8 dicembre. Il corso è gratuito e prevede un numero massimo di venti partecipanti. Per informazioni è possibile telefonare al numero 335 7587776. L’iniziativa è promossa e organizzata dai Servizi Bibliotecari del Comune di Santa Margherita Ligure.