Il mese di maggio è il periodo dei Dinghy 12’ che ritornano con una delle regate più care allo Yacht Club Italiano, il trofeo “Siad-Bombola d’Oro”, sempre con Santa Margherita, Rapallo e Portofino come quinta naturale e diventata oramai una classica per la classe dei dinghy 12’. I piccoli dinghy saranno in acqua da venerdì 20 a domenica 22 maggio per aggiudicarsi l’ambito Trofeo, riservato al vincitore assoluto, che proprio quest’anno gira la boa dei suoi primi 25 anni!

Tra i vari premi previsto anche il trofeo Bombola d’Argento, riservato al Dinghy 12’ Classico – ovvero con scafo e armo integralmente in legno – che abbia conseguito il miglior risultato in classifica generale, il Trofeo Giovanni Falck, per la squadra di tre che abbia ottenuto il migliore piazzamento complessivo, il titolo femminile, la Coppa Allievi per il timoniere più giovane. Premi anche al miglior Master (65+), Supermaster (75+) e Legend (80+). Verrà assegnato inoltre il premio Style & Elegance, messo in palio dai figli in ricordo del padre Corrado Cohen, appassionato dinghista. Giovedì 19 sarà dedicato alle registrazioni mentre le giornate del 20, 21 e il 22 vedranno in acqua i dinghy con un programma di 2 prove giornaliere per un totale di 6 regate.

Con la pubblicazione del Bando di Regata sono ufficialmente aperte le iscrizioni online nella pagina dedicata dello Yacht Club Italiano.

Le regate sono organizzate su delega Fiv dallo Yacht Club Italiano, in collaborazione con il Circolo Velico di Santa Margherita Ligure e il Circolo Nautico di Rapallo e l’Associazione Italiana Classe Dinghy 12′ oltre alla Lega Navale Italiana di Santa Margherita Ligure e Rapallo, con il patrocinio dei Comuni di Portofino, Santa Margherita Ligure e Rapallo.

Il dinghy è un’imbarcazione lunga tre metri e mezzo e larga poco più di un metro che nasce nel 1913 dal progetto dell’inglese George Cockshott. Cockshott era un avvocato appassionato di progettazione, passione che lo portò a partecipare e vincere il concorso indetto dalla Boat Racing Association, che aveva come obiettivo la creazione di una deriva di piccole dimensioni che potesse diffondere la pratica della vela come sport perché economicamente più accessibile rispetto alle grandi barche da regata diffuse ai tempi. Da allora la storia del Dinghy è una storia di successi e di passione, inaugurata dalla partecipazione alle Olimpiadi già nel 1920 in Belgio e poi nel 1928 in Olanda, a seguito della quale venne creato il primo cantiere di Dinghy 12’ in Italia. Oggi il Dinghy, dopo oltre cent’anni, è riuscito a mantenere il suo fascino intatto nel tempo diventando un’icona della cultura sportiva marinara. Questa deriva, che si è evoluta negli anni passando dalla classica costruzione in legno anche a materiali più elaborati, permette una pratica velica dall’impatto ambientale nullo, che, abbinata all’economicità e alla facilità di manutenzione, può rispondere alla ricerca di purezza e di contatto diretto con il mare, diventando così simbolo di uno stile di vita pulito ed essenziale.

Il Gruppo Siad è uno dei principali gruppi chimici italiani, con un fatturato di 761 milioni nel 2021, 70mila clienti nel mondo e con più di 2mila dipendenti. Fondata a Bergamo nel 1927, presieduta da Roberto Sestini e amministrata da Bernardo Sestini, Siad vanta una solida tradizione ed esperienza e, nel tempo, ha saputo diversificarsi sia geograficamente sia settorialmente, mantenendo l’organizzazione flessibile e dinamica. Il Gruppo è presente con sedi in Europa e nel mondo ed è attivo nei settori gas industriali, engineering, healthcare, GPL e gas naturale.

Voli sugli idrovolanti, dalla spiaggia di Ghiaia a Santa Margherita Ligure, sul Golfo del Tigullio. Iniziativa dell’associazione savonese “Voli di Mare”, in collaborazione con il Comune, per la valorizzazione e la promozione delle attività aeree.

Dopo i test dell’inverno scorso, e dopo aver sottoscritto un’apposita convenzione, l’attività è calendarizzata per tutti i weekend, sino a fine maggio, sempre condizioni meteo permettendo.

L’iniziativa è stata inaugurata, con successo, sabato 26 e domenica 27 marzo, sulla spiaggia di Ghiaia, dove ogni fine settimana viene ormeggiato un idrovolante, che effettua voli dimostrativi sul Golfo del Tigullio. Il servizio è proposto dall’associazione savonese Voli di Mare, in collaborazione con il Comune di Santa Margherita Ligure, con un mezzo che può portare una sola persona alla volta.

«A Santa Margherita Ligure tornerà la suggestione degli anni ’50 – spiega il sindaco Paolo Donadoni – quando l’idrovolante City of Funchal collegava direttamente il Golfo del Tigullio alla città di Southampton, in Gran Bretagna con voli settimanali. L’apparecchio che effettuerà il servizio è più piccolo, può portare un solo passeggero alla volta, ma saprà offrire un punto di vista nuovo sulla nostra bellezza”.

La Voli di Mare è l’unica scuola per idrovolanti leggeri operante in Liguria (Scuola Aero Club d’Italia Club Astra – Voli di Mare n° 12). Questo è il link per le prenotazioni e per ricevere tutte le informazioni necessarie. Data e ora del volo vanno sempre confermate in anticipo.

Sabato 21 maggio terza Passeggiata della Salute: un percorso della salute e del benessere a due e quattro zampe e qualche ruota, promossa dall’organizzazione di volontariato A.P.T.E.B.A., nell’ambito della Giornata Europea dei Parchi del 24 maggio, e patrocinata anche dal Comune di Santa Margherita Ligure.

Programma e percorso

Ore 14:15 – Ritrovo dei partecipanti alla chiesa di San Michele di Pagana

Ore 14:30 – Notizie storico-artistiche sulla chiesa, in particolare il crocifisso di Antoon van Dyck

Ore 15       – Inizio passeggiata secondo le indicazioni dell’organizzazione

Ore 16:30 – Arrivo previsto alla chiesa di San Lorenzo della Costa, sulle alture di Santa Margherita Ligure; notizie storico-artistiche sulla chiesa, in particolare il trittico di Sant’Andrea

Ore 17:15 – Rientro a San Michele di Pagana

Ore 18      – Al termine della passeggiata: aperitivo presso il giardino della chiesa di San Michele di Pagana, organizzato dal Circolo Culturale “Fons Gemina”, con degustazioni preparate e presentate dalla signora Rosa Nicoletti De Martino, sulla base delle ricette della cucina genovese, tratte dal libro di cui è autrice.

L’evento si svolgerà anche in caso di pioggia. Consigliato abbigliamento da trekking.

Per iscrizioni: info@pet-therapybioetica.org; whatsApp tel. (+39) 335 8380569

Nella serata di sabato 21 maggio, al Circolo Arci Orchidea di via delle Rocche, a Santa Margherita Ligure, Orchestrana (jazz ensemble) in concerto.

Ore 21.30: apertura Circolo
Ore 22.00: concerto
Ingresso € 10,00 – riservato ai soci Arci
Chi è sprovvisto di tessera può iscriversi all’ingresso.
Info e prenotazioni: arcisanta@gmail.com

ORCHESTRANA
Formazione nata di recente, si propone di orchestrare ed eseguire melodie e idee nate dal sentire di alcuni dei suoi componenti. Arrangiamenti piuttosto liberi sono un terreno comune sul quale si innestano, sia brani originali di Mauro Avanzini, sassofonista e flautista del gruppo, sia brani jazz tradizionali di autori, quali Monk, Coltrane, sia brani rock rivisitati in modo molto personale di autori come i Jefferson Airplane o J. Hendrix, sia brani d’ispirazione più latina come “Bebè” di H. Pascoal o “La banda” di C. Buarque.

Gli “orchestrani” sono:
Gianni Guastini: tromba e flicorno
Cristina Alioto: violoncello e voce
Giacomo Mornelli: sax tenore e soprano
Stefano Angeloni: sax baritono
Mauro Avanzini: sax alto, flauto, arrangiamenti
Paolo Dionisi: sax alto, baritono e soprano
Gabrio Baldacci: chitarra elettrica
Chiara Anush: al trombone
Silvia Fazzi: percussioni
Pino Cavallaro: drums
Gianni Grondacci: basso elettrico

Circolo Arci Culturale Polivalente Aps “Orchidea”
Via delle Rocche 31
Santa Margherita Ligure
facebook: www.facebook.com/CircoloArciOrchidea

La città di Santa Margherita Ligure celebra, nella giornata di domenica 22 maggio, la solennità di Nostra Signora della Rosa, quest’anno incentrata sul tema de “La Pace nella femminilità di Maria”.

Già sabato 21 maggio, a partire dalle 16:30, l’immagine della Madonna della Rosa verrà esposta nella basilica di piazza Caprera, i bambini offriranno le rose e, a seguire, sono previsti canti e merenda sul sagrato.

Domenica 22 maggio la celebrazione della messa solenne, con benedizione delle rose, è in programma in basilica alle 11:30. Alle 17:30 preghiera del rosario in cammino per la Pace, con l’immagine della Madonna della Rosa, per le vie della città, in processione, alla presenza della filarmonica “Cristoforo Colombo”. Al termine, in basilica, benedizione eucaristica e distribuzione delle rose benedette.

Alle 19:30 cena della comunità sul sagrato della basilica, preparata dal Comitato Festa della Primavera, alla quale ci si può iscrivere entro venerdì 20 maggio, contattando il numero 349 3626735.

Laboratori ed esperienze per famiglie, a Santa Margherita Ligure, grazie all’iniziativa “Santa 4 Family”, a cura del Comune e della cooperativa Il Sentiero di Arianna onlus.

Si parte sabato 30 aprile, tra le 15.30 e le 16.30, con un laboratorio musicale “Baby Dance”, per bambini di età compresa tra i 6 e i 10 anni, negli spazi esterni della ludoteca comunale.

Seguiranno venerdì 6, venerdì 13 e venerdì 20 maggio i laboratori di arte “DiSegni Vegetali”, esplorazione del mondo vegetale attraverso narrazioni, colori e segni. Venerdì 27 maggio un pomeriggio sportivo, all’insegna di pallavolo, arti marziali e dodgeball, alla Pista di Corte.

In date da definire, nei weekend di maggio e giugno, escursioni con guida per famiglie: “Movimenti in Creuza”.

Un nuovo omaggio a Carlo Riva, fondatore dell’omonimo cantiere navale, conosciuto in tutto il mondo ed apprezzato per le sue creazioni uniche ed esclusive, è previsto a Santa Margherita Ligure da mercoledì 1 a domenica 5 giugno.

Si tratterà della quarta edizione di un evento in grande stile, in cui il brand Riva sarà il protagonista assoluto per far rivivere il mito – tutto italiano – dei motoscafi più iconici al mondo. L’evento è organizzato dal “Riva Society Tigullio”, primo club di Riva storici in Liguria, e il primo sul mare in Italia, in collaborazione e con il contributo economico del Comune di Santa Margherita Ligure.

A fare da sfondo e da scenario la calata del porto turistico di Santa Margherita Ligure, dove gli armatori degli splendidi motoscafi Riva d’epoca sono attesi per trascorrere giornate all’insegna del glamour più esclusivo e dell’intrattenimento.

Mercoledì 1° giugno, in serata, a partire dalle 21:30, all’anfiteatro Bindi dei giardini a mare di piazza Martiri della Libertà, un concerto tributo ai Pink Floyd farà da anteprima all’evento.

Attesa per il passaggio della XXX edizione del Grand Prix Bordino a Santa Margherita Ligure nel pomeriggio di sabato 4 giugno. La partenza della manifestazione, dedicata a vetture d’epoca, è prevista da Alessandria venerdì 3 giugno, l’arrivo a Santa Margherita è in programma per le ore 16:30 di sabato. I partecipanti ripartiranno, alla volta della provincia di Alessandria (dove la manifestazione si concluderà), nella mattinata di domenica 5 giugno, alle ore 8:30. L’evento è patrocinato anche dal Comune di Santa Margherita Ligure.

Un breve ciclo di tre concerti e tre conferenze, è così connotata l’ “Anteprima Festival 2022”, che precede la VII edizione (prevista a settembre 2022) del Festival internazionale dedicato al grande compositore finlandese Jean Sibelius, istituito nel 2015 e dedicato alla vicenda musicale-culturale Scandinava e del Nord Europa, in generale da fine ‘800 alla contemporaneità.

Le conferenze in italiano (giovedì 7, lunedì 11 e mercoledì 13 aprile, alle ore 18, all’Hotel Jolanda di Santa Margherita Ligure) sono a cura del Direttore Artistico Federico Ermirio, incentrate sul Poema Sinfonico, genere affermatosi in tutta Europa dal Romanticismo, entrato nella produzione di moltissimi compositori sino a tutto il Novecento.

Primo concerto a Santa Margherita Ligure, a Villa Durazzo, venerdì 8 aprile alle ore 18, recuperando l’appuntamento cancellato lo scorso autunno per via dell’allerta meteo. Protagonista lo straordinario Trio Gustav, che proporrà musiche di Sibelius, Rachmaninov, Grieg e Brahms.

Il breve ciclo si sposterà poi a Chiavari, con un secondo concerto: per duo viola da gamba e violoncello a palazzo Rocca, sabato 9 aprile alle 18:30, in collaborazione con l’Associazione “Tecnica Mista-Arte a Chiavari”. Terzo concerto sabato 4 giugno, a Sestri Levante, in collaborazione con “Il Convivio del Tigullio”, alle ore 18 (sede ancora in via di definizione). Protagonisti due interpreti di altissimo livello, concertisti di fama internazionale e docenti presso il Dipartimento di Musica dell’Università di Las Vegas: Ambroise Aubrun (al violino) e Kate Hamilton (alla viola).

Ingresso libero a tutti gli appuntamenti, previa prenotazione con un messaggio da inviare al numero 339 2151696 oppure via mail scrivendo all’indirizzo sibeliusfestival@gmail.com.

Sono aperte le iscrizioni per la 18a edizione del Premio Bindi di Santa Margherita Ligure, uno dei più importanti concorsi italiani dedicati alla canzone d’autore. Il Premio è intitolato a Umberto Bindi, cantautore genovese di grande raffinatezza, autore di canzoni come Arrivederci, Il nostro concerto, Il mio mondo, La musica è finita, Io e il mare, di cui nel 2022 ricorrono i 20 anni dalla scomparsa.

Il bando di concorso, che è disponibile su www.premiobindi.com, è riservato a singoli o band che compongano le proprie canzoni. Fra tutti gli iscritti, una commissione interna all’organizzazione selezionerà i finalisti (al massimo otto) che si confronteranno di fronte ad una prestigiosa giuria composta da musicisti, giornalisti e addetti ai lavori. La finale è in programma il 9 luglio 2022 nell’ambito di una tre giorni prevista dall’8 al 10 luglio, che ospiterà anche esibizioni di artisti affermati, incontri e presentazioni di dischi e libri. I finalisti dovranno eseguire quattro canzoni: tre proprie e una cover di Umberto Bindi scelta in accordo con la direzione artistica del Premio.

Al vincitore assoluto andrà la Targa Premio Bindi e una borsa di studio in denaro, ma fra i finalisti verranno assegnate anche la Targa “Giorgio Calabrese” al miglior autore, la Targa “Migliore canzone”, scelta in base a canoni radiofonici, e la Targa “Beppe Quirici” al miglior arrangiamento.

L’iscrizione è gratuita e deve essere effettuata entro e non oltre il 1° maggio 2022 esclusivamente tramite il form presente sul sito www.premiobindi.com nell’apposita sezione. Sul sito è disponibile anche il bando completo del concorso.

Il Premio Bindi è organizzato dall’Associazione Le Muse Novae e si avvale della direzione artistica di Zibba. È sostenuto dal contributo del Comune di Santa Margherita Ligure, dalla Regione Liguria e di SIAE e Nuovo IMAIE.

Il Premio è stato vinto da Lomè (nel 2005), Federico Sirianni (2006), Chiara Morucci (2007), Paola Angeli (2008), Piji (2009), Roberto Amadè (2010), Zibba (2011), Fabrizio Casalino (2012), Equ (2013), Cristina Nico (2014), Gabriella Martinelli (2015), Mirkoeilcane (2016), Roberta Giallo (2017), Lisbona (2018), Micaela Tempesta (2019), Luca Guidi (2020), Asteria (2021).

Per ulteriori informazioni: Associazione Culturale Le Muse Novae: Tel 0185 311603, www.premiobindi.com, info@premiobindi.com.