Presenze turistiche, scacco matto!!!

01 – Aprile – 2015

Grande successo per la manifestazione sportiva di scacchi

L’evento scacchistico del fine settimana scorso ha richiamato oltre duecento persone a Santa Margherita Ligure, un ottimo successo sia dal punto di vista sportivo sia turistico.

Iniziato venerdì 27, si è concluso domenica 29 marzo il raggruppamento del 47° Campionato Italiano Scacchistico a Squadre, organizzato dall’Associazione Dilettantistica Scacchi Sammargheritese, con il contributo del Comune di S. Margherita Ligure, svolto nei locali dell’Auditorium Casa Mons. Solimano.

Le squadre partecipanti ai vari gironi di A1,A2, B, C e Promozione Ligure sono state 37 per un totale di 148 giocatori complessivi (la formazione de La Spezia nel girone di A2 ha dato forfait all’ultimo momento).

Alle serie superiori hanno partecipato squadre provenienti da diverse regioni (Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Toscana, oltre ovviamente alla Liguria).

Nella serie A1 si è imposta l’Accademia Scacchi Milano ( la prima scacchiera era il giovane Maestro Internazionale Francesco Rambaldi – classe 1999); in A2 il successo è andato ad una delle varie formazioni di Imperia: Imperia 2; in B la vittoria è spettata all’ADS Il Castelletto (compagine milanese); in C si è aggiudicato il girone un’altra formazione del Circolo di Imperia (Imperia 3).

In Promozione Liguria infine ha vinto una delle formazioni del Circolo Centurini di Genova (Centurini A) ed è stata promossa alla serie C anche la seconda classificata: la formazione di Savona B.

L’ADS Sammargheritese ha raggiunto quello che era l’obiettivo prefissato all’inizio della manifestazione e cioè riuscire a mantenere la propria posizione nel girone di serie B e nello stesso tempo lanciare nell’agone scacchistico alcuni giovani nelle squadre di promozione con la speranza di poterli veder gareggiare a breve e con successo nelle serie più impegnative.

Nella giornata iniziale il Vice Sindaco Emanuele Cozzio ha portato a tutti i partecipanti il saluto dell’Amministrazione Comunale: «un ottimo esempio di come il lavoro, l’impegno e soprattutto la passione delle realtà cittadine possono portare benefici a tutta Santa Margherita Ligure» ha dichiarato Cozzio. «La manifestazione è stata un successo di presenze – spiega Pietro Grassi, presidente dell’A.D.S. Sammargheritese – Il numero di 150 partecipanti è una stima al ribasso di quante persone hanno in realtà preso parte all’evento. Le squadre sono infatti composte da 4 giocatori ma dovendo essere impegnate su tre giorni di gioco, spesso arrivano sul posto con due o più riserve. A questo bisogna aggiungere i familiari che normalmente accompagnano i giocatori. Si può ragionevolmente affermare che almeno 250 persone sono rimaste coinvolte giornalmente. Grazie a tutti quelli che si sono impegnati per la buona riuscita dell’evento».