Rapid Nozarego

La Rapid Nozarego, società calcistica di Santa Margherita Ligure, era stata fondata nel 2006, per poi trascorrere tredici stagioni tra i campionati di calcio di Terza, Seconda e Prima categoria, presieduta da Andrea Annichiarico, affiancato da un gruppo di dirigenti.
Nell’estate del 2019 il sodalizio gialloblù ha intrapreso un nuovo percorso, ripartendo dalla Terza categoria, con un diverso numero di matricola Figc, conservando però lo stesso nome, dato che adesso la squadra si chiama Asd Rapid Nozarego 2019.
I soci fondatori che hanno contribuito alla “rinascita” del team sono Renzo Godani, Loris Donola, Rubert Delfino e Andrea Maddaloni. Il consiglio direttivo è formato dal presidente Loris Donola, dal vicepresidente, segretario e tesoriere Rubert Delfino, dai consiglieri Carlo Mantero, Alessandro Terrile, Federico Schiasselloni e Luca Gentile; del consiglio fa parte pure Renzo Godani, che ricopre anche la carica di allenatore.


«L’ex presidente Andrea Annichiarico – ricordano ora gli attuali dirigenti della Rapid Nozarego – ci ha lasciato gentilmente a disposizione sia materiale tecnico e sportivo sia la sede sociale, per ripartire nel miglior modo possibile. Dopodiché noi abbiamo azzerato tutto e siamo ripartiti, perché non volevamo lasciar cancellare e far sparire una realtà di Santa Margherita Ligure, che faceva a tutti gli effetti parte del patrimonio sportivo cittadino e che negli anni passati aveva fatto sicuramente bene».
La squadra che è ripartita nell’autunno del 2019 dalla Terza categoria è quasi tutta nuova, in quell’estate cercare e trovare giocatori per allestire il gruppo non fu un compito facile, ma alla fine i nuovi dirigenti riuscirono nell’intento.
«L’idea è sempre quella di fare bene, il meglio possibile – proseguono i dirigenti – crescere a livello di società, cementare il gruppo, stare insieme. Ripartire è stato senz’altro faticoso, così come cercare sponsor che volessero investire un po’ e scommettere su questa squadra, per partire e portare ragazzi al campo.
La sera, d’inverno, al freddo, ci siamo comunque sempre ritrovati con più di venti ragazzi all’allenamento e questo significa che la scelta fatta è stata quella giusta.
Ora vogliamo strutturarci un po’ come società, piano piano ingrandendoci e imparando dagli errori che potremo senz’altro commettere, anche perché abbiamo tanti giovani anche tra i dirigenti, che sono chiaramente inesperti per il ruolo che ricoprono.
Ci starebbe quindi fare qualche errore, ma sappiamo che si impara anche, e soprattutto, proprio da quelli.
E poi vorremmo comunque, in prospettiva futura, organizzarci per far entrare altre forze fresche, anche tra i dirigenti.
Ma intanto l’aspetto fondamentale è che la Rapid Nozarego sia ripartita, con una squadra composta da tanti ragazzi della zona di Santa Margherita Ligure e Rapallo: qualcuno in uscita dai settori giovanili e dalle formazioni Juniores delle società locali, perché rappresentiamo senz’altro uno sbocco disponibile, e altri, anche un po’ più grandi ed esperti, che possano essere d’aiuto nella categoria in cui militiamo, appunto la Terza».

Rubert Delfino, segretario: 340 086 6058
Email: rapidnozarego2019@outlook.com
Facebook: @RapidNozaregoFC
Instagram: @rapid.nozarego